star-trek-beyond-film

Star Trek Beyond, Kirk e l’Enterprise contro una nuova minaccia

Star Trek Beyond poster KirkGiovedì 21 luglio arriverà nelle sale italiane, distribuito da Universal PicturesStar Trek Beyond, terzo capitolo della trilogia reboot ispirata alla serie di fantascienza. La regia passa dalle mani di J.J. Abrams (Star Wars – Il Risveglio della Forza) a quelle di Justin Lin (Fast & Furious).

Sceneggiato da Simon Pegg e Doug Jung la pellicola vede protagonisti oltre allo stesso Pegg nei panni di Scott, Chris Pine, Zachary Quinto, Zoe Saldana, Karl Urban, John Cho e Anton Yelchin (scomparso recentemente in un incidente automobilistico) a cui si aggiungono Idris Elba, Sofia Boutella, Deep Roy e Joseph Gatt.

Il franchise di Star Trek nasce nel 1966 da un’idea di Gene Roddenberry il quale, ispirandosi alla serie tv western Carovane verso il West (Wagon Trains), diede vita all’universo che oggi tutti conosciamo. Dopo cinque serie tv, e una serie animata, con Star Trek Beyond il franchise conta ben 13 lungometraggi dei quali ben sei (il primo, il quarto, il sesto, l’ottavo, l’undicesimo e il dodicesimo) hanno ricevuto nel complesso 15 candidature ai Premi Oscar, ma solo Star Trek – Il futuro ha inizio è riuscito ad aggiudicarsi l’Academy per il trucco.

Sinossi

Il Capitano Kirk e l’equipaggio dell’Enterprise sono nel pieno della loro missione quinquennale alla scoperta dell’ignoto. Fermatisi alla stazione spaziale di Yorktown per fare rifornimento risponderanno alla richiesta di soccorso di una nave in avaria che si trova in una nebulosa ancora inesplorata. Giunti sul luogo scopriranno che la situazione è ben più complicata e si troveranno ad affrontare un potente nemico.

Star Trek Beyond enterpriseFast & Furious nello spazio

Jutin Lin è noto per essere il regista di quattro capitoli della saga di Fast & Furious e il suo stile è inconfondibile. Nonostante lasci le highway americane per la galassia le cose non cambiano, il regista porta il suo stile frenetico nello spazio profondo, portando così lo spettatore in un frenetico giro sulle montagne russe.

Perché quello che si evince da subito di Star Trek Beyond è che il film è un susseguirsi frenetico ed adrenalinico di suspance e azione. 120 minuti che scorrono veloci senza freno a mano dove il regista riesce a portare lo spettatore nel pieno dell’azione. Purtroppo la fretta è cattiva consigliera e quindi le scene di lotta risulteranno spesso poco chiare, e questo è un gran peccato e un errore imperdonabile per un film action.

Inoltre scegliendo di puntare molto, troppo, sulla comicità Star Trek Beyond perde in parte di credibilità risultando più una commedia che un film basato su una serie che ha fatto la storia della tv, ed è un gran difetto per un franchise che era tornato a nuova vita grazie ai due capitoli precedenti diretti da J.J. Abrams. Il contributo di Simon Pegg alla sceneggiatura è più che evidente.

star-trek-beyondIn ogni caso Star Trek Beyond risulta un discreto prodotto grazie sopratutto a personaggi ben caratterizzati, in particolare il Capitano Kirk che è finalmente maturato. Troviamo così un uomo che ha finalmente preso sul serio il suo ruolo e guida l’Enterprise con sicurezza e determinazione, ma a cui non mancano i dubbi. A fianco a lui ritroviamo uno Spok che ormai è riuscito a “mettere da parte2 la sua metà umana, e un equipaggio molto più attivo e battagliero, in particolare il dottor McCoy che si trasforma in un pilota provetto.

Punto di forza è sicuramente il cast capitanato – in tutti i sensi – da Chris Pine. Ormai per Zachary Quinto, Zoe Saldana, Karl Urban, John Cho e Anton Yelchin i personaggi da loro interpretati sono divenuti una seconda pelle. Convincenti anche i nuovi arrivi Idris Elba e Sofia Boutella rispettivamente nei panni del malvagio Krall e dell’aliena Jaylah.

Star Trek Beyond molto probabilmente deluderà i fan di vecchia data – che già hanno mal digerito le due pellicole precedenti – ma di sicuro piacerà ai neofiti della serie o agli appassionati di sci-fi che vi troveranno un buon mix di azione e divertimento.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Appassionato di cinema, fotografia, teatro e musica sin da piccolo decide di farne il suo lavoro. Miyazakiano convinto, tanto da incentrare la sua tesi sul suo cinema, e divoratore di anime tanto da volere Eikichi Onizuka come professore al liceo, è uno Jedi come suo padre prima di lui e “nato pronto” e sì, anche un inguaribile nerd (pollice verso per coloro che non colgono le citazioni). Laureato in cinema presso il DAMS di Roma 3 e diplomato in fotografia presso il CST, inizia a collaborare (e tutt'ora collabora) come critico di cinema e fotografo di concerti con varie webzine di cui da subito ha sposato il progetto con entusiasmo. Giornalista pubblicista iscritto all'albo. Sempre in movimento, perennemente in ritardo. CAPOSERVIZIO CINEMA


'Star Trek Beyond, Kirk e l’Enterprise contro una nuova minaccia' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares