star wars gli ultimi jedi

Star Wars 8 – Gli Ultimi Jedi, il sorprendente nuovo capitolo della saga

Dal 1999 ogni episodio nuovo di Star Wars che approda al cinema genera nei fan ansia e preoccupazione. Stati d’animo che oggi più che mai accomunano i tanti patiti della saga. Solo due anni fa la Lucas Film e la Disney ci riportavano in quella Galassia lontana lontana tanto amata. Un capitolo quello di Star Wars Episodio VII – Il Risveglio della Forza che ha spaccato i fan, tra chi ha amato il film scritto e diretto da J. J. Abrams e chi lo ha odiato, ritenendolo sostanzialmente un remake di Episodio IV. A distanza di due anni, in Gli Ultimi Jedi ritroviamo i protagonisti della nuova trilogia impegnati ad affrontare ancora una volta il temibile Primo Ordine.

Nulla è come sembra

star-wars-gli-ultimi-jedi-ray-luke

Finalmente ci siamo, l’attesa è finita, si torna nella galassia in cui ci sentiamo a casa. E nulla sarà più come prima o come si possa aspettare. «Questa storia non andrà come tu pensi» sono le parole pronunciate da Luke Skywalker in uno dei trailer, una frase da prendere alla lettera, perché il film di Rian Johnson riesce a sorprendere e spiazzare, più di quanto ci si aspetti. I 150 minuti di Gli Ultimi Jedi è un film pieno di fatti imprevedibili e colpi di scena che portano la storia in una direzione impensabile.

La pellicola ha il pregio di riuscire a spiazzare quando meno ce lo si aspetti. Ti porta prima su binari ben noti e conosciuti, dando l’impressione che si stia percorrendo una strada fin troppo nota per poi virare bruscamente e stupire. Il regista si basa e adagia – anche troppo in certi punti – su elementi ben noti per farci sentire “a casa”, per poi portarci verso l’ignoto.

È innegabile che Gli Ultimi Jedi strizzi l’occhio a L’Impero Colpisce Ancora, Il Ritorno dello Jedi e alla Trilogia Prequel, ma sono semplicemente rimandi studiati ad arte per confortare lo spettatore e che fungono come diversivo per fargli credere di sapere dove si trova, per poi cambiare le carte in tavola all’improvviso, spiazzando incredibilmente.

Un film senza dubbio più maturo e complesso del precedente capitolo, dove troviamo una buona caratterizzazione dei personaggi principali, che impariamo a conoscere meglio, con new entry più che convincenti e ritorni che non sono quello che ci si aspetti. Perché come già detto Gli Ultimi Jedi è un film spiazzante, dove dovete dimenticare ciò che sapete, perché nulla è come pensate e le leggende spesso sono sopravvalutate.

 

Luci e ombre

Star-Wars-Gli-Ultimi-Jedi-Daisy-Ridley-recensioneGli Ultimi Jedi ha dalla sua una forza visiva imponente, dove non mancano le classiche battaglie nello spazio e avvincenti duelli con la spada laser. Una pellicola in cui si ritrovano tutti gli elementi che hanno fatto di Star Wars la saga cinematografica più amata di sempre. Ritroviamo il concetto di futuro usato, gli elementi classici delle saghe eroiche e della tragedia shakespeariana che da sempre contraddistinguono la saga.

Ma il film diretto da Johnson non è esente da difetti. Tutto la storia è pervasa da un didascalismo imperante e da un perbenismo spesso fuori luogo e ingombrante. A ciò vanno aggiunti le troppe gag, le faccette e teneri animaletti messi ad arte per conquistare il mercato dei giocattoli. Così come non convince a Snoke.

Nonostante il villain principale sia Kylo Ren – che qui fa un bel salto di qualità e diviene più di un semplice ragazzino furioso – dal Leader Supremo del Primo Ordine ci si aspetterebbe di più che qualche fulmine. È molto fumo e niente arrosto. Così come ancora una volta risulta sostanzialmente inutile Captain Phasma,che nonostante finalmente la si veda in azione è fin troppo poco.

Passaggio di consegne

star-wars-the-last-jedi-kylo-renUn film che quindi in parte lascia l’amaro in bocca, ma che nonostante tutto riuscirà ad entusiasmare e coinvolgere lo spettatore, portandolo nel pieno di una storia intrigante ed avvincente. Una vicenda in cui il passaggio del testimone alle nuove generazioni diviene definitivo, essendo loro i veri protagonisti della nuova trilogia.

Un passaggio di consegne iniziato nel 2015 che fa intuire come è giusto che la nuova generazione prenda il posto della vecchia, per la quale i film sono pensati. Anche perché ammettiamolo, nessun nuovo film di Star Wars per quanto bello sarà mai paragonabile alla Trilogia Classica, che rimane inarrivabile.

Gli Ultimi Jedi è un film coraggioso in cui la forza scorre potente. Una forza nuova, figlia dell’epoca in cui è stata creata e che si appoggia con rispetto al mito creato quarant’anni fa, con l’obbiettivo di creare qualcosa di moderno e inatteso. Malgrado gli evidenti difetti, si viene portati al centro di un conflitto per la libertà coinvolgente ed eroico. Da vedere.

Star Wars: Episodio VIII – Gli Ultimi Jedi è al cinema dal 14 dicembre 2017 distribuito da Walt Disney.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Appassionato di cinema, fotografia, teatro e musica sin da piccolo decide di farne il suo lavoro. Miyazakiano convinto, tanto da incentrare la sua tesi sul suo cinema, e divoratore di anime tanto da volere Eikichi Onizuka come professore al liceo, è uno Jedi come suo padre prima di lui e “nato pronto” e sì, anche un inguaribile nerd (pollice verso per coloro che non colgono le citazioni). Laureato in cinema presso il DAMS di Roma 3 e diplomato in fotografia presso il CST, inizia a collaborare (e tutt'ora collabora) come critico di cinema e fotografo di concerti con varie webzine di cui da subito ha sposato il progetto con entusiasmo. Sempre in movimento, perennemente in ritardo. CAPOSERVIZIO CINEMA


'Star Wars 8 – Gli Ultimi Jedi, il sorprendente nuovo capitolo della saga' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares