Sud Sound System

Sud Sound System, le vibrazioni positive di Eternal Vibes

I Sud Sound System tornano sulla scena con Eternal Vibes, il loro decimo lavoro in studio uscito per Salento Sound System.

Riconoscibilissimo il sound dei Sud Sound System che, agilmente, riesce a spaziare dalla classica cadenza reggae fino a sonorità più elettroniche e più “tropicali”, il tutto accompagnato dall’immancabile dialetto salentino che come pochi altri si sposa alla perfezione con questo contesto. Un sound dal sapore internazionale, che con questa connessione mistica e indissolubile lega le assolate spiagge della Giamaica a quelle del Salento.Sud Sound System eternal vibes

Sud Sound System, un sound positivo e internazionale

Apre il disco Mystical Sound, un pezzo reggae piuttosto classico e dal sapore internazionale. Nonostante sia un pezzo decisamente canonico, riesce a mantenere un carattere intrigante e affascinante, mistico appunto, soprattutto sul ritornello pacato e cadenzato.

A nume te diu ha una ritmica più serrata e ballabile. Questi tempi più incalzanti spostano l’attenzione su una via più “aggressiva” della band, che comunque non rinuncia al classico levare cadenzato in sottofondo. Molto interessante il lavoro svolto dalla sezione ritmica che, con precisione e fantasia, porta in scena un grande groove.

Eternal Vibes con Anthony B, la title track è un reggae dalle sonorità più chiare e dalle sfumature internazionali, soprattutto dalla commistione perfetta di inglese e salentino, il tutto “addolcito” dalla cadenza giamaicana. Eternal Vibes è un brano intenso, che con allegria e positività porta in scena il reggae dal mondo e per il mondo.

Chi lotterà vivrà con Enzo Avitabile è un brano dal sapore orientaleggiante e piuttosto elettronico. Interessante questa svolta più dub della band, che con ritmiche incalzanti e questo sound sintetico e scuro porta alla luce un’anima più jungle. Ulteriore punto a favore è questo sound orientaleggiante in sottofondo e l’ingresso di questo ulteriore dialetto, il napoletano, altrettanto azzeccato in un contesto reggae.

Na Luce con Freddie McGregor è un brano giocato principalmente sulle tastiere che reggono alla perfezione il ritmo cadenzato del reggae e sorreggono le varie voci. Anche qui l’inglese e il salentino si mescolano e danno vita a una neo-lingua “morbida” e avvolgente. Molto ben giocato il solo di tastiere e fiati che porta il pezzo verso la chiusura.

Mare de lu Salentu è un pezzo latineggiante, con ampio uso dei fiati e ritmiche ballabili. Un pezzo solare e avvolgente che elogia le bellezze del mare del Salento, l’ideale per chi vuole perdersi tra le bellezze delle spiagge assolate.

Il primo singolo estratto da Eternal Vibes

Brigante è il primo singolo estratto dal disco. Siamo davanti a una sorta di funk ritmato, che, per certi versi, resta in controtendenza con quanto ascoltato fino a ora, ma comunque molto azzeccato; come se i Sud Sound System abbiano voluto spaziare verso un genere comunque ballabile ma più “vintage” e meno elettronico rispetto ai precedenti.

Sud Sound System copertinaRibelle è il classico pezzo reggae ma, stavolta, cantato a una sola voce, quella di Don Rico. Un bel brano, la classica cadenza reggae che non passa mai di moda e riesce sempre ad appassionare l’ascoltatore. Il punto di forza dei Sud Sound System è, forse, questa passione che mettono dentro la loro musica, questo fuoco sacro (per dirla come direbbero loro stessi) che rende ogni pezzo unico e affascinante.

Indifferenza con U-Roy, è un reggae ritmicamente più dritto e dal colore scuro. Anche qui le cadenze reggae portano in scena questo sound classico ma sempre attuale. Per quanto “statico” il reggae riesce sempre a mantenere un certo interesse da parte dell’ascoltatore, soprattutto poi se accompagnato da testi ben scritti e grandi ospiti, come nel caso dei Sud Sound System.

Tocca sai con Wild Life è un reggae più vicino allo ska, con ampio uso di fiati e chitarre più “impegnate”. Molto ben giocata questa linea melodica costruita su un abbondante uso di fiati che vanno a sorreggere il pezzo e a “riempire” i momenti di vuoto dello strumentale.

Un disco affascinante e passionale

I Sud Sound System hanno confezionato un gran bel disco, uno di quei lavori intensi che lascia l’ascoltatore soddisfatto e appagato da quanto scoperto durante la riproduzione.

I sedici brani di questo Eternal Vibes si ascoltano con piacere; la passione e la forza dei Sud Sound System è estremamente contagiosa e in grado di affascinare anche l’ascoltatore più esigente o quello più svogliato.

Da ascoltare assolutamente.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

La musica è la mia passione: sul palco dietro una batteria e sotto al palco in un mare sterminato di dischi. Laureato in Letteratura, Musica e Spettacolo e in Editoria e Scrittura a La Sapienza di Roma, passo il mio tempo tra fogli bianchi, gatti e bacchette spezzate. CAPOSERVIZIO MUSICA


'Sud Sound System, le vibrazioni positive di Eternal Vibes' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares