The Boy and the Beast

The Boy and the Beast, il grande ritorno di Mamoru Hosoda

the-boy-and-the-beast-mamoru-hosodaThe Boy and the Beast (バケモノの子 Bakemono no ko?) è il nuovo film di animazione scritto e diretto da Mamoru Hosoda, già autore dei poetici La ragazza che saltava nel tempo, Summer Wars e Wolf Children. La pellicola arriverà al cinema grazie alla distribuzione della Lucky Red per un evento speciale il prossimo 10 e 11 maggio, unici due giorni in cui sarà possibile vedere il film sul grande schermo.

Sinossi

Il piccolo Kyuta è rimasto orfano e smarrendosi per le vie di Tokyo finisce per ritrovarsi a Jūtengai (il regno delle bestie) in un universo parallelo dove incontra Kumatetsu, creatura simile a un orso che per vivere disputa incontri di lotta. Kumatetsu decide di prendersi cura del piccolo Kyuta insegnandogli tutti i segreti dell’arte del combattimento. Una volta cresciuto, il giovane Kyuta decide di tornare a Tokyo in cerca delle sue origini e oltre a venire a conoscenza di una verità che non credeva affatto possibile, trova anche l’amore. Ma proprio quando sembra che la serenità sia finalmente giunta, i nemici di un lontano passato si faranno nuovamente vivi mettendo a repentaglio la sicurezza dell’intera città. Riuscirà Kyuta a difendere Tokyo e Jūtengai e a dimostrare a Kumatetsu di essere il più forte?

L’unione fa la forza

Dopo aver incantato il pubblico con i suoi lavori precedenti, Mamoru Hosoda torna con un film sull’importanza della famiglia, sulla potenza che l’amore infonde in ogni persona e sugli effetti devastanti che ha l’odio, il tutto narrato seguendo la strana coppia di protagonisti, un ragazzo e un orso antropomorfo. Già solo il loro aspetto basterebbe per rendere bene l’idea di che tipo di duo siano Kyuta e Kumatetsu, ma ciò che li rende una strana coppia non è tanto il loro aspetto quanto il rapporto esistente tra i due. Nonostante siano maestro e allievo, sembrano più essere due fratelli che non fanno altro che beccarsi e farsi dispetti a vicenda, ma nonostante ciò riusciranno a creare un legame unico tra loro, ovviamente attraverso discussioni e dispetti che riusciranno a far ridere lo spettatore.

the-bay-and-the-beast-kyutaQuello tra Kumatetsu e Kyuta è un rapporto maestro-allievo molto particolare, poiché il primo essendo autodidatta è incapace di insegnare al suo allievo, non sapendo da dove cominciare, mentre il secondo è così orgoglioso che pur di non chiedere a Kumatetsu di insegnarli, imparerà inizialmente di nascosto imitando i suoi movimenti e divenendo presto capace di anticipare le mosse del maestro. Insegnandosi a vicenda e apprendendo l’uno dall’altro, i due impareranno così a conoscersi e rispettarsi, creando un legame tanto indissolubile quanto particolare. Il tutto mostrato grazie a suggestive immagini che non potranno che conquistare lo spettatore, il quale vi riconoscerà un omaggio a Karate Kid, almeno coloro che hanno avuto la loro infanzia negli anni ’80-’90.

Ispiratosi alle fiabe popolari di spiriti ed esseri sovrannaturali giapponesi, alle leggende cinesi (in particolare quella del Re Scimmia, Son Goku e Dragon Ball si ispirano allo stesso racconto) e al film Disney de La Bella e la Bestia da cui ha ripreso il titolo e il rapporto esistente tra i protagonisti, Hosoda dirige un film che grazie a una buona sceneggiatura che non presenta momenti morti – ma che in alcuni punti risulta troppo frettolosa – scorre veloce e lineare, capace di tenere lo spettatore con gli occhi fissi sullo schermo poiché coinvolto pienamente nella storia che racconta. Ottima la caratterizzazione dei personaggi, in particolare Kyuta che risulta essere l’adolescente tipo, tanto impaziente, irrequieto e spaesato quanto determinato e volenteroso.

Magica storia di formazione

Punto di forza del film, oltre la storia, è senza ombra di dubbio la regia di Mamoru Hosoda, il quale grazie a un sapiente uso delle soggettive e tenendo la macchina da presa molto vicina ai protagonisti e all’azione, riesce a far sì che lo spettatore si trovi non solo nel pieno della vicenda, assistendo agli avvenimenti da vicino in qualità di spettatore privilegiato, ma lo farà immedesimare con Kyuta, divenendo quindi lui stesso protagonista di una storia che è già leggenda.

the-boy-and-the-beast-kyuta-kaedeDividendo The Boy and the Beast in quattro parti principali – prologo, allenamenti, ritorno a Tokyo, conclusione – il regista ci mostra la crescita di Kyuta attraverso le principali fasi della vita di ognuno e mettendo in evidenza i progressi e la crescita di un ragazzo che dalla rabbia che lo domina inizialmente riesce a divenire un adulto completo, consapevole di chi è e di cosa vuole veramente, passando attraverso momenti di confusione e smarrimento totale. Un ragazzo che, diviso tra due mondi, dovrà scegliere la sua strada e lo farà anche grazie alla guida del suo burbero maestro.

In conclusione, The Boy and the Beast di Mamoru Hosoda è un’appassionante, commovente e avvincente avventura di crescita e maturazione dove la magia, la famiglia e l’affetto la fanno da padroni e in cui la strana coppia protagonista non potrà che conquistare lo spettatore, che rimarrà più che piacevolmente colpito dalla leggenda che gli viene raccontata. Non è un caso se il film ha trionfato agli Oscar del cinema giapponese ed è divenuto uno dei migliori incassi di sempre. Consigliato.

SE QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Appassionato di cinema, fotografia, teatro e musica sin da piccolo decide di farne il suo lavoro. Miyazakiano convinto, tanto da incentrare la sua tesi sul suo cinema, e divoratore di anime tanto da volere Eikichi Onizuka come professore al liceo, è uno Jedi come suo padre prima di lui e “nato pronto” e sì, anche un inguaribile nerd (pollice verso per coloro che non colgono le citazioni). Laureato in cinema presso il DAMS di Roma 3 e diplomato in fotografia presso il CST, inizia a collaborare (e tutt'ora collabora) come critico di cinema e fotografo di concerti con varie webzine di cui da subito ha sposato il progetto con entusiasmo. Giornalista pubblicista iscritto all'albo. Sempre in movimento, perennemente in ritardo. CAPOSERVIZIO CINEMA


'The Boy and the Beast, il grande ritorno di Mamoru Hosoda' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares