The-Conjuring-Il-caso-Enfield-horror

The Conjuring – Il caso Enfield, nuovo angosciante caso per i Warren

The Conjuring 2 - Il caso Enfield Era il 2013 quando nei cinema di tutto il mondo arrivò L’evocazione – The Conjuring, horror diretto da James Wan e basato sui veri casi dei coniugi Lorraine e Ed Warren, coppia di ricercatori del paranormale le cui esperienze con tale mondo avevano già ispirato pellicole come Amityville Horror e The Haunting in Connecticut.

Dopo il successo del film e lo spin-off non propriamente riuscito dedicato all’inquietante bambola Annabelle James Wan torna a raccontare in The Conjuring – Il caso Enfield  (titolo originaleThe Conjuring 2) un nuovo caso dei coniugi interpretati ancora una volta da Vera Farmiga e Patrick Wilson i quali saranno affiancati da Frances O’Connor.

Sinossi

Sei anni dopo gli eventi verificatisi ad Harrisville, nel Rhode Island, nel borgo londinese di Enfield la vita di Peggy Hodgson, madre single divorziata, e dei suoi quattro figli Margaret, Janet, Johnny e Billy viene sconvolta dalla manifestazione in casa di una presenza maligna, o almeno così sembrerebbe. Nella casa oltre ai coniugi Warren indagano scettici ricercatori della Society for Psychical Research per capire i motivi delle manifestazioni dei poltergeist che per qualche oscuro motivo hanno preso di mira Janet, undici anni, la cui vita è messa in pericolo più volte.

Case infestate, scetticismi e demoni

Tensione continua e più che tangibile, demoni spaventosi, possessioni inquietanti, situazioni inspiegabili che mettono i brividi, salti sulla sedia e chi più ne ha più ne metta. Tutto questo e molto di più è The Conjuring 2, nuovo film tratto dai veri casi dei coniugi Warren diretto da James Wan, che dopo il mezzo The Conjuring 2 - Il caso Enfield Vera Farmigapasso falso di Insidious 2 torna alla grande e lo fa nel suo stile unico.

Dopo un incipit in cui viene mostrato il caso più famoso di Ed e Lorraine Warren, quello della casa di Amityville che ha ispirato un romanzo e più trasposizioni cinematografiche, che rivela in modo magistrale la potenza delle forze oscure con cui i due studiosi di demonologia hanno a che fare, l’azione si sposta in Inghilterra. Ad Enfield dove una tranquilla famiglia inizia ad essere vittima delle persecuzioni di uno spirito. Non riuscendo a capire cosa stia succedendo gli Hodgson si rivolgono alla Chiesa, la quale manda i Warren ad indagare e ad accertarsi che non sia tutta una messa in scena, come spesso accade.

Ed è proprio nella casa inglese che The Conjuring 2 che avvengono alcune delle scene migliori, e quindi le più inquietanti, che mostrano situazioni tanto assurde ed improbabili – come ritrovarsi in una stanza chiusa dall’esterno senza aprire la parta – quanto spaventose. Wan porta sullo schermo non solo una storia di possessione ed infestazione, ma un vero e proprio mistero da risolvere. Perché in questo nuovo caso i Warren dovranno riuscire a capire se quello che sta vivendo la famiglia Hodgson – ed in particolare l’undicenne Janet – non sia una truffa, cosa che a differenza del primo capitolo qui risulterà molto più difficile sia a causa della situazione sociale della famiglia sia perché le percezioni di Lorraine sono per qualche misterioso motivo bloccate e non riesce quindi a capire se effettivamente vi sia una presenza. Un mistero nel mistero che rende il tutto ancora più avvincente ed affascinante.

Un horror ben fatto

Punto di forza di The Conjuring 2 sono la sceneggiatura scritta dallo stesso regista insieme a David Leslie Johnson, Chad e Carey Hayes, la quale riesce a restituire una casa grigia e cupa, immersa in qualcosa di inspiegabile e spaventoso, il tutto reso anche grazie alla fotografia di Don Burgess. La regia di James Wan che The Conjuring 2 - Il caso Enfield non fa staccare la macchina da presa un attimo dagli attori presenti in scena mettendo così in evidenza i loro dubbi e le loro paure, soffermandosi ed avanzando con lentezza verso quei luoghi bui in cui si nasconde il male.

Ma ciò che più funziona sono gli attori. Se Vera Farmiga e Patrick Wilson sono ormai una certezza nei panni dei coniugi Warren menzione d’onore va a Frances O’Connor che restituisce una madre sull’orlo della crisi di nervi ottima e alla giovane Madison Wolfe che riesce a passare da uno stato emotivo a quello totalmente opposto senza sforzi e a risultare così credibile e spaventosa nei momenti più horror della pellicola.

Con The Conjuring 2 il regista è tornato alla grande portando sullo schermo un horror che terrà lo spettatore con gli occhi incollati sullo schermo e con momenti che vi faranno saltare sulla sedia. Consigliato a tutti gli amanti del genere e agli estimatori del cineasta. Dopo la visione si suggerisce la visione di qualche sit-com o film comico per riprendersi. La pellicola arriverà nei cinema giovedì 23 giugno distribuita da Warner Bros..

SE QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Appassionato di cinema, fotografia, teatro e musica sin da piccolo decide di farne il suo lavoro. Miyazakiano convinto, tanto da incentrare la sua tesi sul suo cinema, e divoratore di anime tanto da volere Eikichi Onizuka come professore al liceo, è uno Jedi come suo padre prima di lui e “nato pronto” e sì, anche un inguaribile nerd (pollice verso per coloro che non colgono le citazioni). Laureato in cinema presso il DAMS di Roma 3 e diplomato in fotografia presso il CST, inizia a collaborare (e tutt'ora collabora) come critico di cinema e fotografo di concerti con varie webzine di cui da subito ha sposato il progetto con entusiasmo. Giornalista pubblicista iscritto all'albo. Sempre in movimento, perennemente in ritardo. CAPOSERVIZIO CINEMA


'The Conjuring – Il caso Enfield, nuovo angosciante caso per i Warren' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares