Tha Shameless, le atmosfere cupe e surreali di Blossoms

The Shameless, una band potente e dal sound avvolgente e suggestivo

The ShamelessParliamo di Blossoms, il nuovo lavoro in studio dei The Shameless.

Sin dalle prime note emerge prepotente un mix sonorità che spaziano dalla new wave all’alternative rock: un sound corposo, avvolgente e deciso che si muove agilmente tra sonorità abrasive e stacchi più melodici.

Un disco intenso e molto intrigante.

Un disco di carattere e di gran gusto, soprattutto per la scelta di queste sonorità molto intriganti e in grado di affascinare soprattutto i puristi di un certo tipo di rock, quello dal timbro più british e dalle atmosfere surreali.

Apre il disco Eyes Of Spy (Perfect Rage) un brano dalle atmosfere scure e dalla linea vocale melodica. Molto ben congegnato il gioco di incastri tra chitarre e ritmica che agilmente si intrecciano attorno a un motivo conduttore lungo tutto il brano. Un pezzo bello dritto e dalle sonorità estremamente curate, soprattutto per quanto riguarda echi ed effetti.

We’re Timeless è un brano dal timbro più rock, dove gli effetti e le suggestioni vengono sostenute da chitarre più taglienti e ritmiche più serrate. Anche qui i The Shameless hanno coniugato alla perfezione un gusto melodico ben dosato e queste sonorità più ruvide che non disturbano affatto.

Starlight Shadow è una rock ballad costruita su queste chitarre frammentate e discontinue, che vanno a riempire alla perfezione lo spazio tra voce e sezione ritmica. Un grande lavoro di arrangiamento, soprattutto per quanto riguarda le sei corde.
Un brano indubbiamente molto suggestivo, colmo di belle idee e con un sound avvolgente e intrigante.

The Look of Desire ci riporta su atmosfere più ruvide e incalzanti. Un pezzo dal timbro bello deciso e che in qualche modo fa tornare alla mente quel rock più psichedelico: tirato eppure colmo di sonorità suggestive e molto particolari. I The Shameless hanno tirato fuori un pezzo bello potente eppure, nonostante la sua “classicità” rock, non scontato o noioso. Molto bene.

Blossoms, un disco rock ricco di sonorità suggestive.

Numbness resta sulle sonorità rock di cui sopra. Anche qui i The Shameless restano su un andamento piuttosto classico ma di carattere e molto intrigante, soprattutto per la scelta delle sonorità e delle sfumature sonore portate in scena in questi quasi sei minuti di musica.
Un pezzo potente e dal sound massiccio, non si può chiedere di meglio a un brano rock.

The ShamelessThe Whitness Man è una specie di ballad dal sapore acustico costruita su queste chitarre “circolare” e ripetute in maniera quasi ossessiva; anche la ritmica resta più percussiva rispetto ai brani precedenti e il risultato è un sound delicato e dal timbro molto cupo e malinconico. Ricorda in certi momenti gli arrangiamenti in acustico degli Alice In Chains, ma con quel tocco di surrealismo sonoro che non guasta affatto.

Chiude il disco Monalisa, un brano con un retrogusto quasi irish (soprattutto per la cadenza e gli accenti). Un pezzo molto particolare dove le atmosfere dark si fondono a questa specie di folk; una chiusura atipica, ma molto intrigante che dimostra l’enorme sapienza sonora e compositiva dei The Shameless.

Blossoms è un disco intenso, dal carattere corposo e ben definito. Un lavoro affascinante che tiene l’ascoltatore incollato allo stereo per tutti i 33 minuti di ascolto e lo lascia, alla fine, soddisfatto e appagato.

I The Shameless sono una gran bella band, la conferma che il panorama underground italiano è più vivo che mai e che riesce ancora a sfornare queste piccole perle come Blossoms.

Da ascoltare assolutamente.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

La musica è la mia passione: sul palco dietro una batteria e sotto al palco in un mare sterminato di dischi. Laureato in Letteratura, Musica e Spettacolo e in Editoria e Scrittura a La Sapienza di Roma, passo il mio tempo tra fogli bianchi, gatti e bacchette spezzate. CAPOSERVIZIO MUSICA


'Tha Shameless, le atmosfere cupe e surreali di Blossoms' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares