Twittario di bordo. Data astrale 24/04/12

Gli esploratori e i naviganti appuntavano i dettagli dei propri viaggi nel diario di bordo. Ogni cittadino, nel suo piccolo, è un esploratore della realtà che lo circonda. I fatti e le notizie sono il mio viaggio e Twitter è il taccuino su cui prendo nota di ciò che osservo.

_________________________________________________________________________

Diritto d’autore è una scusa per censurare contenuti scomodi. Fermate il #bavaglio a Internet!

Zitti zitti, i sobri tecnici scrivono una bozza di legge che darebbe all’Autorità delle Comunicazioni (AGCOM) il potere di chiudere qualunque sito internet per il semplice sospetto di violazione del diritto d’autore. Ancora una volta i “salvatori della Patria” sembrano parecchio efficienti nel fare gli interessi delle lobby, di qualunque natura esse siano. In questo caso industria e media spingono affinché il Governo vari il prima possibile una legge che potrebbe fortemente minare la libertà della Rete. In tanti, anche nei precedenti Governi ci hanno provato senza successo. “Siamo stati chiamati a fare quello che voi non siete riusciti a fare”, diceva Monti ai politici qualche mese fa…

 

Sia #ServizioPubblico che #Piazzapulita stasera parlano di @beppe_grillo. Qualcuno nel palazzo sta cominciando a farsela sotto…

La verità è che cominciano a prenderli sul serio ma non possono ammetterlo. La politica sanguisuga e ammorbante, ladra e solidale nell’autoconservazione, ha ufficialmente paura di scomparire. Magari un po’ per volta, ma inesorabilmente e definitivamente. Quantomeno fino al prossimo ciclo storico, dopotutto siamo pur sempre italiani. E quindi capita che la stessa sera i riflettori di ben due trasmissioni di approfondimento siano puntati sul Movimento 5 Stelle. E che gli ospiti in studio, i soliti noti sempre presenti quando c’è da disquisire sulle soluzioni ai danni che loro stessi hanno fatto, siano chiamati ad analizzare il fenomeno degli outsider, dei cittadini che hanno deciso di agire per riprendersi il presente e magari anche il futuro. Supponenza, arroganza, imbarazzo, tentativi di captatio benevolentiae che vengono rispediti al mittente senza troppi fronzoli dai diretti interessati. Il Movimento cresce nei sondaggi in maniera direttamente proporzionale alla strizza della Casta.

 

#Santoro a #Renzi: “Monti non sta facendo pagare la crisi a chi dovrebbe ed è comunque un grande statista?!?”

Il centro-sinistra italiano più valido, che poi è un discreto centro-destra, di cui Renzi è rappresentante di punta, è così. Sperano che, pur santificando banchieri, imprenditori con la barca e “marchionni” vari, la gente li voti perché sono belli e in certi casi anche “giovani”. Esprimono contraddizioni così forti che l’unico modo di poter sostenere alcune teorie è articolarle velocemente, a voce alta e con gli occhi chiusi in attesa che passi.

 

#serviziopubblico @angalfano @pbersani @Pierferdinando perché non vi impegnate a rinunciare ai 180 milioni di euro di rimborsi elettorali?

Perché l’istinto primordiale di autoconservazione è più forte di ogni forma di buon senso. E allora meglio continuare a tirare la corda sperando sempre che non si spezzi. Tanto fino ad ora ha resistito, no?

 

“La Lega non è ladrona ma derubata” Speroni a #serviziopubblico. La faccia come il culo.

Scommettiamo che con la pantomima delle scope, il padano puro e duro è già tornato nei ranghi del “cornuto, stupido e contento”? D’altro canto meglio una rassicurante menzogna che una dolorosa verità.

 

La Lega credeva in Belsito che, per questo, ha fatto anche il sottosegretario. Ora improvvisamente ha perso la fede… #servizopubblico

Serviva un sacrificio al dio Po perché questi continuasse a garantire potere e fiumi di pecunia. E il tesoriere, paffutello e, diciamocelo date le caratteristiche fisiche e morali, anche un po’ “terrone”, è proprio un bell’agnellone sacrificale. Candido Bossi col suo inconsapevole rincoglionimento, sereno Calderoli con quel rossore a colorarne le gote, indignato Maroni che brandisce la scopa a mo’ di spada vendicatrice. Belsito causa e soluzione di tutti i mali. Così si fa.

 

Favia: “i partiti hanno stuprato la politica per fare i propri interessi” #servizopubblico

Occhio che rischi di essere tacciato di “demagogia” e “populismo” dai veri politici.

 

L’arbitro che dice “ce l’abbiamo duro”, fuorigico inesistente, rigore non dato. Come i leghisti fragarono i poveri kurdi… #Piazzapulita

Alla Lega non bastavano milioni di euro. Volevano anche i successi sportivi. E per ottenerli hanno usato la propria arma migliore: il furto. A farne le spese, nei “mondiali” delle nazioni non riconosciute del 2010 il Kurdistan. Anche un padano, nel suo piccolo, può essere un po’ italiano.

 

Berlusconi: “Travestimenti? No, solo gare di #burlesque”. Palpeggiamenti? No, solo check-up medici.

La nuova versione delle “cene eleganti” è…è…no, non roviniamo questo momento.

 

Master di “management del post-terremoto” all’università di Pavia. Cattedra a Guido #Bertolaso. È possibile solo in Italia.

Bertolaso a L’Aquila è coinvolto in un’inchiesta con l’accusa di omicidio colposo, disastro colposo e lesioni personali colpose. Inoltre è indagato per le procedure di gara, costi e gestione dei bagni chimici Sebach posizionati nelle tendopoli installate dopo il terremoto. Ma questo curriculum evidentemenete gli è valso la cattedra del modulo relativo a “Gestione post-terremoto: un caso di studio” del Master organizzato dalla Iuss e da Eucentre che si terrà tra il 2 ed il 17 luglio prossimi a Pavia. L’indecenza e la sfrontatezza in Italia non conoscono limiti.

GIANLUCA CAPORLINGUA

Segui Wilditaly.net anche su:

Facebook

Twitter

Youtube

Google+

Friendfeed



'Twittario di bordo. Data astrale 24/04/12' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares