approfondimento eurolega final four

Belgrado arriviamo! Wild Italy alle Final Four di Eurolega

Eurolega e Wild Italy. Un binomio nato all’inizio di quest’anno e che è destinato a durare a lungo. Il nostro giornale prenderà parte infatti alle Final Four che si terranno a Belgrado dal 18 al 20 maggio. Uno degli eventi più importanti della pallacanestro mondiale e unico nel suo genere. Recentemente abbiamo parlato delle ultime fasi di questo campionato europeo di basket e delle quattro squadre che si contenderanno il titolo(CSKA Mosca, Fenerbahce Dogus Istanbul, Real Madrid e Zalgiris Kaunas).

Che cos’è l’Eurolega

L’Eurolega è la massima competizione europea per club. È una lega semichiusa a cui prendono parte sedici società in un unico girone con partite di andata e ritorno. Undici squadre possiedono una licenza A pluriennale (e sono quindi club fissi), e altri 5 team accedono alla competizione annualmente in base al raggiungimento di determinati obiettivi. Una volta terminata la regular season, le prime otto squadre vanno a disputare i playoff.

Le vincenti della serie al meglio delle 5 partite, parteciperanno alla fase conclusiva della manifestazione, ovvero le Final Four. Quest’ultime sono l’evento finale della competizione: le 2 squadre vincitrici delle semifinali accedono alla finale per il primo e secondo posto, mentre le sconfitte giocheranno la finale per il terzo e quarto posto.

Fondata nel 1958, l’Eurolega ha visto protagoniste innumerevoli squadre, tra cui il Real Madrid (il club più vincente con ben 9 vittorie), CSKA Mosca, Maccabi Tel Aviv e Panathinaikos. La nazione con più titoli, però, è proprio l’Italia che guida la classifica con 13 trofei in bacheca. Memorabili le cavalcate dell’allora Ignis Varese che con Rusconi e Meneghin vinse 5 titoli in 7 anni. Rimanendo nella nostra penisola, a seguire troviamo l’Olimpia Milano con 3 vittorie, la Virtus Bologna e Cantù con 2 e infine la Virtus Roma con uno.

Il cammino delle finaliste

Il cammino delle quattro squadre rimaste in gara è stato molto diverso. Il CSKA e il Fenerbahce si presentano come i team più solidi, il Real Madrid con un valore aggiunto di peso (il rientro di Sergio Llull) e lo Zalgiris Kaunas come la cenerentola della competizione.

La squadra russa è stata in testa per quasi tutta la regular season ed è stata piegata 6 volte in stagione e una volta nelle Final Eight. Ai nastri di partenza si presenta con i leader De Colo e Rodriguez ed è pronta a conquistare la sua quinta Eurolega. Di fronte a sé, avrà il Real Madrid. La squadra di Laso ha avuto una stagione fatta di alti e bassi ma si è riscattata contro il Panathinaikos ai quarti di finale. Il ritorno di Llull, il nastro nascente Doncic e una lunga rotazione di giocatori darà alla squadra spagnola una possibilità di agguantare la finale.

L’altra semifinale vedrà il confronto diretto tra Fenerbahce e Zalgiris. Poco da dire sui campioni in carica. La squadra turca dispone probabilmente del roster migliore e sembra favorita per la vittoria finale. Jasikevicius, invece, avrà il compito di fermare il cammino di Datome e compagni e dovrà compiere una vera e propria impresa se vuole sperare di conquistare l’ambito trofeo.

Chi vincerà l’Eurolega? Appuntamento a Belgrado per scoprirlo! Collaborerà con noi il blog L’Occhio Sportivo , supplemento di approfondimento targato sempre Wild Italy, con cui faremo diversi collegamenti.


About

Diplomato al Liceo Scientifico Statale “Ettore Majorana” (maturità scientifica) di Roma, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione presso l’università Roma Tre. È da sempre appassionato di sport e in particolar modo di Basket. Segue da anni il campionato della NBA con particolare interesse per i San Antonio Spurs. Ha collaborato come redattore e video maker con i siti Basketlive e Basketitaly pubblicando diversi articoli. Ha inoltre svolto attività di collaborazione sul canale youtube Roma Breaking Videos. Attualmente è l’addetto stampa della società romana Smit Roma Centro. VICE CAPOSERVIZIO SPORT


'Belgrado arriviamo! Wild Italy alle Final Four di Eurolega' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares