L’ODISSEA DI COSENTINO

COSENTINO: Aula voti liberamente ore 18:52, 21 settembre…ore 18:53 prime transazioni strane si verificano nei conti esteri di alcuni parlamentari.

PDL sceglie il voto segreto in Aula, siamo abituati a fare le cose di nascosto.

COSENTINO: Finiani Farisei ore 9:22, 22 settembre.. erano sotto controllo i conti esteri del cognato di Fini e la transazione non è potuta avvenire,…abbiamo provato con le mazzette nei paccetti di sigarette, ma questi imbecilli ci hanno risposto..no grazie il fumo uccide

COSENTINO: Camera, no uso intercettazioni… evviva… avrei fatto una strage con i kalashnikov dei miei amici camorristi in parlamento.

BONAIUTI: maggioranza oltre quota 320, miiiiii …con noi mafiosi non si scherza muuuhaaaa aah aah

Voto a scrutinio segreto chiesto dal Pdl, 308 contro 285..sventata una strage……che avrebbe fatto comodo.

Cosentino infine dichiara: ‘A Napoli la Procura antimafia indaga da 15 o 20 anni su di me, assurdo’.
il popolo risponde: ASSURDO CHE TU SIA IN PARLAMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares