Napoli COMICON, al via l’edizione numero XVIII

Il Napoli COMICON è una delle manifestazioni italiane più importanti che riguardano il fumetto, l’animazione, il cinema, le serie tv e tutto quello che oggi fa parte della cultura considerata nerd. La kermesse, che giunge quest’anno all’edizione numero 18, si svolgerà da venerdì 22 a lunedì 25 aprile e il tema di quest’anno riguarderà Fumetti & Audiovisivi. silver-napoli-comiconCome ogni anno il Napoli COMICON ha un Magister, cioè un’icona di riferimento del fumetto che rispecchia il tema principale trattato, e quest’ano tale ruolo è ricoperto dal grande Silver, creatore dell’amato Lupo Alberto e di tutti i personaggi della Fattoria McKenzie.

Come ogni anno l’obiettivo del Napoli COMICON è far vivere al meglio la fiera alle persone che vi si recheranno e quindi l’organizzazione ha come priorità il miglioramento contenutistico, organizzativo e strutturale dell’area in cui si svolge modulando gli spazi in modo tale da permettere al meglio lo svolgimento delle tante attività che la compongono, dalle mostre alle anteprime di serie tv, passando per il GameCon fino all’area dedicata ai più piccoli e così via. Anche per l’edizione 2016 molte sono le attività che i visitatori potranno trovare al Napoli COMICON, ecco cosa propone la fiera:

Le Mostre

Molte sono le esposizioni dedicate al mondo del fumetto e molti gli artisti italiani ed internazionali che saranno presenti. In occasione del secondo anno del tema Fumetto & Media, e con il focus degli Audiovisivi, verranno inaugurate le mostre Fumetto&Media: gli Audiovisivi – Da Supergulp a Outcas Futuro Anteriore entrambe dedicate al rapporto tra i vari linguaggi del fumetto, della tv e del cinema. Inoltre vista la presenza di Silver ci sarà una mostra dedicata al suo personaggio più amato, ovvero Lupo Alberto, e alla sua intera opera con In bocca al Lupo… ma  non solo!.

Il 2016 festeggia anche i 25 anni di Nathan Never, nota serie sci-fi della Bonelli e i 20 di Pk della Disney con la mostra 80 anni di Fantascienza italiana a Fumetti.
Inoltre vi sarà un assaggio della mostra dedicata alla DC che si svolge al Museo Pignatelli con La Grandiosa DC COMICS, Marietta Ren ci porta in un percorso espositivo con Phallaina ed infine spazio alle creazioni inedite con Fumetti intorno alla Santa Caterina di Giovanni Ricca.

Molti, come già detto, gli ospiti che interverranno. Oltre al Magister Silver saranno presenti Milo Manara (Magister dell’edizione 2015), Roberto Recchioni, Sio, Tanino Liberatore, Zerocalcare e molti altri. Ricco anche il parco degli ospiti internazionali che vede la presenza di Don Rosa, grande autore Disney, Sarah Andersen, autrice della fortunata Sarah’s Scribbles; Noelle Stevenson, l’autore Marvel DC e Dark Horse Adam Kubert, i mangaka Atsushi Kaneko e  Lynn Okamoto e l’illustratore spagnolo Luis Quiles.

Le anteprime di CartooNa

Ricco anche il programma delle anteprime presenti al Napoli COMICON. Sabato 23 aprile insieme al cast verrà presentata la prima puntata di Outcast, nuova serie FOX tratta dall’omonimo fumetto di Robert Kirkman, autore di The Walking Dead, e verrà proiettato anche l’episodio speciale in stop motion di Adventure Time, nota serie animata.

Michael-Cudlitz-napoli-comicon
Michael Cudlitz

Giorno pieno lunedì 25 aprile che oltre alla proiezione del primo episodio della sesta stagione di Game of Thrones, la presenza di Michael Cudlitz, ovvero Abraham di The Walking Dead e la proiezione in anteprima dell’episodio crossover Supergirl/The Flash.

Il Teatro Mediterraneo ha una capienza di 800 posti: per accedere agli incontri nella sala, sarà dunque necessario munirsi di invito: gli inviti per ogni evento si ritirano il giorno stesso dell’evento nel foyer/ingresso del Teatro Mediterraneo/Auditorium CartooNa a partire dalle 11.00, fatta eccezione per la proiezione in anteprima di Outcast di sabato 23 aprile: in quest’ultimo caso la distribuzione inizierà alle ore 10.30.Ogni persona può ritirare un solo invito per lo stesso evento.

Come di consueto non mancheranno le sezioni parallele. Torna il GameCon che quest’anno ha stretto una speciale partnership con Multiplayer.it, Asian Village dedica concerti e incontri alla cultura asiatica offrendo tra le altre cose il Comicon Cosplay Challenge – il cui vincitore parteciperà al Cosplay World Master di Lisbona – e che farà volare in Giappone il vincitore della gara di domenica 3 maggio. Ospite speciale la cantante Azumi Inoue, voce di alcune delle più note colonne sonore dello Studio Ghibli. Infine anche i più piccoli avranno lo spazio a loro dedicato grazie alla Grande Area Comicon Kids, grazie alla collaborazione con Melagioco Ludoteca, Yo Soy Feliz e gli editori Panini Disney, BeccoGiallo, Tunué e Corriere del Mezzogiorno.

Grande spazio alla musica live che vede un ricco programma di concerti sia sul main stage che sul nuovo palco Comicon Dome allestito negli spazi esterni della Mostra d’Oltremare. Tra gli ospiti figura l’ex chitarrista degli Afterhours Giorgio Ciccarelli che lunedì 25 aprile presenterà il suo album Le cose cambiano. Per il programma completo consultate www.comicon.it.

Tre sono gli ingressi del Napoli COMICON:

  • Piazzale Tecchio, per tutti e con biglietterie attive per la vendita dei biglietti giornalieri, salvo esaurimento
  • Via Kennedy per accreditati ed abbonamenti
  • Via Terracina per tutti e con biglietterie attive per la vendita dei biglietti giornalieri salvo esaurimento. Ingresso consigliato per il parcheggio auto.
Biglietto Abbonamento: 20,00 € Esaurito
Biglietto giornaliero: 10,00 €
Biglietto ridotto: 7,00 € per under 12 e over 65
Gratuito per i bambini sotto i 6 anni.
Poiché tutti i biglietti, anche quelli giornalieri, sono nominali, sarà obbligatorio per tutti, anche i minorenni, esibire un documento di identità (carta di identità, patente o passaporto) all’ingresso per poter accedere. 
Orari manifestazione: 10.00-19.00

Emanuele Bianchi

Appassionato di cinema, fotografia, teatro e musica sin da piccolo decide di farne il suo lavoro. Miyazakiano convinto, tanto da incentrare la sua tesi sul suo cinema, e divoratore di anime tanto da volere Eikichi Onizuka come professore al liceo, è uno Jedi come suo padre prima di lui e “nato pronto” e sì, anche un inguaribile nerd (pollice verso per coloro che non colgono le citazioni). Laureato in cinema presso il DAMS di Roma 3 e diplomato in fotografia presso il CST, inizia a collaborare (e tutt'ora collabora) come critico di cinema e fotografo di concerti con varie webzine di cui da subito ha sposato il progetto con entusiasmo. Giornalista pubblicista iscritto all'albo. Sempre in movimento, perennemente in ritardo. CAPOSERVIZIO CINEMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares