Si è spenta a 61 anni la storica voce dei Roxette, Marie Fredriksson

Addio a Marie Fredriksson, la storica voce dei Roxette.

 

Si è spenta Marie Fredriksson, storica voce dei Roxette.

Il duo svedese aveva raggiunto il successo internazionale tra la fine degli anni ’80 e i primi ’90, grazie a brani indimenticabili come Listen to your heart, The look, It must have been love, Joyride e molti altri.

Marie Fredriksson, che dal 2002 stava lottando contro un tumore al cervello, si è spenta ieri a 61 anni.

Marie Fredriksson, foto Live

La notizia è stata confermata dal quotidiano svedese Expressen, tramite una nota firmata dalla sua famiglia: “È con grande tristezza che annunciamo che una delle nostre artiste più amate se ne è andata”. 

Qualche ora dopo è arrivato il post sui canali social dei Roxette.

L’incontro con Per Gessle e la nascita dei Roxette

Marie Fredriksson, classe 1958, incontra Per Gessle nel 1986, i due danno vita ai Roxette e “sanciscono” questa unione con l’album Pearls of passion. Dopo una lunga carriera con 10 dischi in studio, il percorso dei Roxette si interrompe bruscamente nel 2002, quando a Marie Fredriksson viene diagnosticato il tumore al cervello. La cantante si sottopone a lunghe cura ma il percorso è faticoso e accidentato. Marie Fredriksson non si lascia scoraggiare e pubblica un album solista The Change, scritto proprio durante la malattia.

La cantante torna poi in sella ai Roxette iniziando un lungo tour celebrativo per i 30 anni del duo ma, nel 2016, per ulteriori problemi di salute è costretta a dire addio alle scene, anche se non smetterà mai di comporre musica. I Roxette vengono tenuti in vita da Per Gessle che continua a portare avanti l’attività della band.

La lunga malattia e la tragica scomparsa di Marie Fredriksson.

Purtroppo dopo 17 anni la malattia ha avuto la meglio sulla cantante. Sui canali Social dei Roxette, Per Gessle ha voluto ricordare Marie Fredriksson: “Il tempo scorre in fretta. Non è passato molto da quando trascorrevamo giorni e notti nel mio microscopico appartamento condividendo sogni impossibili. E che sogno abbiamo condiviso. È stato un onore aver incontrato il tuo talento e la tua generosità. Tutto il mio amore a te e alla tua famiglia. Le cose non saranno mai più come prima”.

 

 

SE QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!

 

Mirco Calvano

La musica è la mia passione: sul palco dietro una batteria e sotto al palco in un mare sterminato di dischi. Laureato in Letteratura, Musica e Spettacolo e in Editoria e Scrittura a La Sapienza di Roma, passo il mio tempo tra fogli bianchi, gatti e bacchette spezzate. CAPOSERVIZIO MUSICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares